Skip to content

Le dieci regole da seguire per scegliere la rivista per una pubblicazione scientifica

Orientarsi nel mondo dell’editoria scientifica può rivelarsi un vero e proprio percorso ad ostacoli.

Picture of Margherita Fort

Margherita Fort

Regulatory Affairs Manager

La scelta non è semplice: molte possibilità ma non tutte sono adeguate allo scopo.

Scrivere un articolo scientifico è di per sè un’attività molto complessa. Ma come scegliere la rivista giusta in cui pubblicare il proprio articolo è, forse, ancora più difficile.
La prima domanda da porci è la seguente: quello che abbiamo individuato è davvero il luogo in cui vogliamo che il nostro articolo sia pubblicato?
Spesso capita che l’argomento della ricerca non corrisponda al focus della rivista. Il rischio è perdere tempo, denaro e motivazione.
Tuttavia, è altrettanto vero che orientarsi nel mondo dell’editoria scientifica può rivelarsi un vero e proprio percorso ad ostacoli. Di seguito abbiamo sviluppato dieci regole che potrai approfondire nella guida, per evitare di cadere in errore.

Le dieci regole

Regola numero 1: Comprendere bene scopo ed ambito della rivista

Come fare? Nella sezione About, di solito, è delineato il campo d’interessa della rivista con gli scopi e il suo editorial board. Se fatta bene, la descrizione è esattamente ciò che gli editori vogliono sia proposto alla propria rivista.

Regola numero 2: Allineamento con l’oggetto della rivista

L’argomento che si vuole proporre è in linea con la tipologia di articoli che di norma vengono pubblicati? Ad esempio proporre un case report ad una rivista che tende a non pubblicarli, significa bocciatura certa.

Regola numero 3: Controllare se la rivista ha mai pubblicato articoli simili

Quale tipologia di ricerche ed approfondimenti di solito vengono pubblicati? Se il nostro articolo è in linea con le pubblicazioni degli anni precedenti, le possibilità che il contributo sia accettato sono maggiori.

Regola numero 4: Identificare la target audience

Qual è il pubblico che questa rivista può assicurare? Ecco un’altra domanda molto importante a cui rispondere. Per scegliere la rivista scientifica giusta a cui proporre il proprio elaborato, va considerato il target al quale questa si rivolge.

Regola numero 5: Verificare l’Impact Factor della rivista

Rivista individuata: vale davvero la pena proporle il nostro contributo? L’Impact Factor è l’indice bibliometrico sintetico che misura il numero medio di citazioni che la rivista riceve in un dato periodo. Attenzione: tale indice non esprime la qualità della rivista.

Regola numero 6: Considerare la visibilità della rivista

Quanta visibilità ha la rivista che abbiamo scelto? Tra le regole per scegliere la rivista scientifica giusta non può mancare una considerazione sulla diffusione potenziale del nostro elaborato e sui canali che la rivista privilegia.

Regola numero 7: Conoscere l’Editorial Board

Chi valuterà il tuo manoscritto? Conoscere coloro i quali si occuperanno della peer review è fondamentale. Quali sono gli ambiti di ricerca, gli interessi, la letteratura scientifica a cui fanno riferimento. Conoscere i membri del Board è molto utile per allineare, ad esempio, l’oggetto del proprio elaborato.

Regola numero 8: Quali sono i tempi di pubblicazione

Quali sono i tempi di pubblicazione? Alcune riviste indicano due date: la data di presentazione e la data di accettazione del lavoro. Confrontare queste due date da l’opportunità di farsi un’idea approssimativa sul tempo necessario.

Regola numero 9: Considerare bene le restrizioni

Quali sono le norme redazionali da rispettare? Lunghezza, costi, tipologia di contributo, argomenti, è importante prestare attenzione a ciò che viene indicato nel documento introduttivo prima di scegliere la rivista scientifica giusta.

Regola numero 10: Valutare le proprie capacità

Ricercare e scrivere sono la stessa cosa? Il mestiere del ricercatore impone di saper diffondere i risultati della propria ricerca. Ad esempio, se scrivere in lingua è un problema, affidarsi ad un medical writer professionista potrebbe rappresentare una scelta efficace.

Queste sono in sintesi le dieci regole da seguire per scegliere la rivista scientifica giusta a cui proporre il proprio lavoro.

 

Picture of Margherita Fort

Margherita Fort

Regulatory Affairs Manager

I nostri servizi associati a questo tema

Iscriviti alla newsletter di Clariscience

Articoli consigliati

Un visual è un materiale visivo nato per fornire agli Informatori Scientifici del Farmaco (ISF) informazioni interessanti da presentare ai…
La bibliografia di un protocollo clinico ha la funzione di dimostrare che il protocollo clinico è costruito su una solida…
Considerando l’elevato numero di riviste scientifiche ad oggi disponibili, l’identificazione di un journal in cui sottomettere il proprio lavoro potrebbe…
Il controllo storico è un approccio statistico utilizzato nei clinical trial per confrontare i risultati di un nuovo trattamento con…

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?

Invia la tua domanda per l’evento Q&A di Clariscience dedicato agli affari regolatori

Il 27 giugno alle 11:30 risponderemo alle tue domande in diretta

SERVIZI

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

ABOUT US

Corporate

Scopri quali sono i valori alla base della nostra azienda, l’ecosistema all’interno del quale operano le persone che lavorano con noi, l’approccio che adottiamo nel rapporto con il cliente e le iniziative liberali selezionate e sostenute negli anni.

Work with us

Informati su eventuali posizioni aperte, invia la tua candidatura spontanea e scopri quali sono le caratteristiche dei profili professionali di chi già lavora con noi.

Programma segnalatori

Se operi nel settore life science, c’è una nuova opportunità che ti aspetta. Partecipando al Clariscience Referral Program potrai mettere a frutto economicamente la tua esperienza e la tua rete di contatti.

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?