Skip to content

Validazione della progettazione – Recap

Riepiloghiamo il contenuto degli articoli precedenti, dove abbiamo descritto approfonditamente la validazione, cioè una delle fasi più delicate del flusso di progettazione di un dispositivo medico.

Picture of Mariagiulia Biscaro

Mariagiulia Biscaro

Quality Management Systems Manager
La validazione della progettazione

La validazione di un progetto è una delle fasi più delicate del flusso di progettazione poiché prevede le attività utili a verificare che il progetto del dispositivo medico sia stato sviluppato in linea con le esigenze effettive degli utilizzatori finali e dei pazienti.

Qui di seguito vi riportiamo un riassunto per punti dei concetti principali affrontati su questo tema nei precedenti tre articoli di questa rubrica.

  • La validazione consiste nella “conferma, attraverso la fornitura di evidenze oggettive, che i requisiti per un uso o un’applicazione specifici sono stati soddisfatti”.
  • La validazione di un progetto conferma la destinazione d’uso del dispositivo medico.
  • Validare la progettazione significa attuare una serie di attività utili ad assicurare che il prodotto risultante sia in grado di soddisfare i requisiti per l’applicazione specificata o per l’uso previsto.
  • Come parte della validazione della progettazione e dello sviluppo, infatti, l’organizzazione deve eseguire valutazioni cliniche o valutazioni delle prestazioni del dispositivo medico in conformità ai requisiti regolamentari applicabili.
  • In fase di validazione si colloca anche la conduzione di un’indagine clinica pre-market.
  • Anche la valutazione sommativa di usabilità è ragionevole considerare che si collochi in fase di validazione della progettazione.
  • Prima di condurre le attività di validazione, queste devono essere pianificate in opportuni piani di validazione, che includono metodi, criteri di accettazione e tecniche statistiche, comprensive di razionale per le dimensioni del campione, che saranno adottati per condurre le attività.
  • Se l’uso previsto del dispositivo medico richiede che esso sia collegato, o abbia un’interfaccia con altro/i dispositivo/i medico/i, la validazione deve includere la conferma che i requisiti per l’applicazione specifica o l’uso previsto siano stati soddisfatti quando i dispositivi sono collegati o interfacciati in quel determinato modo.
  • La validazione deve essere sempre completata prima del rilascio per l’utilizzo del prodotto al cliente.
  • Il dispositivo medico che è stato utilizzato per la validazione non è considerato rilasciabile per l’uso al cliente.
  • La valutazione clinica è un processo strutturato, volto a raccogliere, valutare e analizzare dati clinici relativi a un dispositivo medico. I dati clinici comprendono le conoscenze attuali della condizione da trattare, la letteratura pubblicata sullo specifico dispositivo target e su qualsiasi dispositivo equivalente, le informazioni in possesso del fabbricante relative a indagini pre-cliniche e cliniche, le informazioni relative alla gestione dei rischi, la sorveglianza post-market (PMS) e le istruzioni per l’uso (IFU). I dati clinici sono analizzati e confrontati in termini di coerenza tra loro, per identificare eventuali lacune o incertezze che richiedano un’ulteriore valutazione e per dimostrare la conformità con i requisiti generali di sicurezza e prestazione del Regolamento UE 2017/745.
  • La valutazione clinica di un dispositivo medico viene condotta la prima volta prima dell’immissione in commercio del dispositivo, nel contesto della validazione del progetto, e aggiornata periodicamente alla luce dei dati raccolti tramite la sorveglianza post-commercializzazione.
  • È il fabbricante a dichiarare quale sia il livello di evidenza clinica necessaria e sufficiente a dimostrare la conformità del proprio dispositivo medico ai requisiti di legge, in funzione delle sue caratteristiche e del suo uso inteso, dandone opportuna giustificazione.
  • La valutazione clinica origina da un piano che stabilisce metodi e criteri per la sua conduzione.
  • La valutazione clinica deve includere sempre un inquadramento dello stato dell’arte, l’analisi e contestualizzazione dei dati clinici disponibili e, infine, la discussione, alla luce delle evidenze cliniche, del livello di conformità del dispositivo medico ai pertinenti requisiti generali di sicurezza e prestazione.
  • Per “indagine clinica” si intende qualsiasi indagine sistematica che coinvolga soggetti umani, condotta per valutare le prestazioni cliniche o l’efficacia e la sicurezza di un dispositivo medico per gli scopi e la popolazione a cui è destinato.
  • Le indagini cliniche possono essere condotte pre-commercializzazione o dopo l’immissione in commercio del dispositivo.
  • Il quadro completo dei requisiti legali e normativi che devono essere rispettati per condurre indagini cliniche dei dispositivi medici nell’Unione Europea è fornito dagli articoli 62-80 e dall’Allegato XV del Regolamento (UE) 2017/745.
  • Le regole applicabili alle indagini cliniche dovrebbero essere in linea con le linee guida internazionali consolidate nel settore, come la norma internazionale ISO 14155:2011«Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani — Buona pratica clinica».
  • La ISO 14155 tratta la progettazione, l’esecuzione, la registrazione e la dimostrazione delle indagini cliniche condotte su soggetti umani per valutare la prestazione clinica o l’efficacia e la sicurezza di dispositivi medici a fini regolamentari.
  • La ISO 14155 è composta da diverse sezioni, tra cui quelle dedicate a: considerazioni etiche; pianificazione dell’indagine clinica; conduzione dell’indagine clinica; sospensione, interruzione e chiusura dell’indagine clinica; responsabilità del promotore; responsabilità dello sperimentatore principale.
Picture of Mariagiulia Biscaro

Mariagiulia Biscaro

Quality Management Systems Manager

I nostri servizi associati a questo tema

Iscriviti alla newsletter di Clariscience

Articoli consigliati

Quali sono i requisiti specifici per la progettazione e per la scelta dei materiali adatti di un sistema di barriera…
La segnalazione e l’investigazione degli eventi avversi e dei reclami correlati ad un dispositivo medico messo a disposizione nel mercato…
Il riesame da parte della Direzione è una delle attività più importanti per le organizzazioni che applicano un Sistema di…
La formazione del personale dovrebbe mirare, da un lato ad aggiornare e rinforzare periodicamente il know-how delle risorse, dall’altro a…

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?

Invia la tua domanda per l’evento Q&A di Clariscience dedicato agli affari regolatori

Il 27 giugno alle 11:30 risponderemo alle tue domande in diretta

SERVIZI

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

ABOUT US

Corporate

Scopri quali sono i valori alla base della nostra azienda, l’ecosistema all’interno del quale operano le persone che lavorano con noi, l’approccio che adottiamo nel rapporto con il cliente e le iniziative liberali selezionate e sostenute negli anni.

Work with us

Informati su eventuali posizioni aperte, invia la tua candidatura spontanea e scopri quali sono le caratteristiche dei profili professionali di chi già lavora con noi.

Programma segnalatori

Se operi nel settore life science, c’è una nuova opportunità che ti aspetta. Partecipando al Clariscience Referral Program potrai mettere a frutto economicamente la tua esperienza e la tua rete di contatti.

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?