Skip to content

MDR e indagini cliniche

Il Regolamento (UE) 2017/745 identifica l’indagine clinica come la fonte di dati clinici più rilevante e stabilisce un quadro completo dei requisiti legali e normativi per condurre indagini cliniche dei dispositivi medici nell’Unione Europea.

Picture of Giulia Cettolin

Giulia Cettolin

Medical Writing & Scientific Communication Executive
372_Q_MDR e indagini cliniche

L’importanza dei dati clinici nel campo della regolamentazione dei dispositivi medici è notevolmente aumentata col passaggio dalla Direttiva 93/42/CEE al Regolamento (UE) 2017/745.

Mentre la Direttiva forniva una visione meno dettagliata e specifica riguardo ai dati clinici, il Regolamento ha enfatizzato il ruolo centrale della valutazione clinica per la verifica della sicurezza, delle prestazioni e dei benefici clinici dei dispositivi medici, quando impiegati come previsto dal fabbricante.

Per valutare la conformità dei dispositivi medici, il Regolamento prevede possano essere utilizzate diverse fonti di dati clinici e identifica l’indagine clinica come la fonte più rilevante e autorevole per la raccolta di dati clinici.

La definizione di indagine clinica

Cos’è un’indagine clinica nel contesto del Regolamento (UE) 2017/745?

Per “indagine clinica” si intende qualsiasi indagine sistematica che coinvolga soggetti umani, condotta per valutare le prestazioni cliniche o l’efficacia e la sicurezza di un dispositivo medico per gli scopi e la popolazione a cui è destinato (parafrasi dell’art. 2, punto 45 del Regolamento (UE) 2017/745).

Gli ambiti di applicazione dell’indagine clinica

La valutazione della conformità è un processo continuo che copre l’intero ciclo di vita di un dispositivo medico, ossia da prima che esso ottenga la marcatura CE a dopo la sua immissione sul mercato, per tutto il periodo di commercializzazione.

Le indagini cliniche si distinguono, quindi, in due categorie.

Indagini cliniche pre-commercializzazione

Queste indagini sono condotte prima che il dispositivo medico sia immesso sul mercato. La loro principale finalità è raccogliere dati clinici sufficienti per dimostrare la sicurezza e l’efficacia del dispositivo secondo i requisiti normativi e, quindi, ottenere la marcatura CE.

Indagini cliniche post-commercializzazione

Queste indagini si svolgono quando il dispositivo medico è già sul mercato e mirano a consolidare i dati già acquisiti e ad aggiornare le informazioni sulla sicurezza e l’efficacia del dispositivo nel tempo.

Le indagini cliniche: i riferimenti normativi

Il quadro completo dei requisiti legali e normativi che devono essere rispettati per condurre indagini cliniche dei dispositivi medici nell’Unione Europea è fornito dagli articoli 62-80 e dall’Allegato XV del Regolamento (UE) 2017/745.

Articoli dal 62 all’80 del Regolamento (UE) 2017/745

Questi articoli stabiliscono i requisiti e le regole per la pianificazione, l’approvazione, la conduzione e la documentazione delle indagini cliniche pre-commercializzazione e post-commercializzazione.

Inoltre, delineano gli obblighi e le responsabilità degli sponsor, dei fabbricanti e delle autorità competenti durante l’intero processo delle indagini cliniche.

Allegato XV del Regolamento (UE) 2017/745

Questo allegato è composto da tre capi.

I. Requisiti generali

Esplicita i principi etici e metodologici che devono essere rispettati durante tutte le fasi dell’indagine clinica.

II. Documentazione relativa alla domanda di indagini cliniche

Elenca la documentazione che deve essere inclusa nella domanda di indagine clinica.

III. Altri obblighi dello sponsor

Tratta approfonditamente le responsabilità e gli obblighi dello sponsor nella conduzione delle indagini cliniche.

Come si conducono le indagini cliniche?

In che modo devono essere condotte le indagini cliniche per essere conformi al Regolamento (UE) 2017/745?

La risposta è nella parte introduttiva del Regolamento stesso e, più precisamente, al punto 64:

“Le regole applicabili alle indagini cliniche dovrebbero essere in linea con le linee guida internazionali consolidate nel settore, come la norma internazionale ISO 14155:2011 «Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani — Buona pratica clinica», in modo da rendere più agevole l’accettazione al di fuori dell’Unione dei risultati delle indagini cliniche condotte nell’Unione come documentazione, nonché l’accettazione all’interno dell’Unione dei risultati delle indagini cliniche condotte al di fuori dell’Unione conformemente alle linee guida internazionali. Inoltre, le regole dovrebbero essere in linea con la versione più recente della dichiarazione di Helsinki dell’Associazione medica mondiale (WMA) sui principi etici per la ricerca medica che coinvolge soggetti umani.”

Picture of Giulia Cettolin

Giulia Cettolin

Medical Writing & Scientific Communication Executive

I nostri servizi associati a questo tema

Iscriviti alla newsletter di Clariscience

Articoli consigliati

Considerando l’elevato numero di riviste scientifiche ad oggi disponibili, l’identificazione di un journal in cui sottomettere il proprio lavoro potrebbe…
Il controllo storico è un approccio statistico utilizzato nei clinical trial per confrontare i risultati di un nuovo trattamento con…
Come trasformare i contenuti complessi e dettagliati delle pubblicazioni scientifiche in un materiale promozionale visivo che si focalizzi sulle informazioni…
La revisione regolatoria di un protocollo o di un report di uno studio clinico è un passaggio cruciale nel processo…

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?

Incontra Clariscience al 63° Simposio AFI dal 5 al 7 giugno

Preoccupazione da MDR? Clariscience è la soluzione per i tu zoi DM a base di sostanze

SERVIZI

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

ABOUT US

Corporate

Scopri quali sono i valori alla base della nostra azienda, l’ecosistema all’interno del quale operano le persone che lavorano con noi, l’approccio che adottiamo nel rapporto con il cliente e le iniziative liberali selezionate e sostenute negli anni.

Work with us

Informati su eventuali posizioni aperte, invia la tua candidatura spontanea e scopri quali sono le caratteristiche dei profili professionali di chi già lavora con noi.

Programma segnalatori

Se operi nel settore life science, c’è una nuova opportunità che ti aspetta. Partecipando al Clariscience Referral Program potrai mettere a frutto economicamente la tua esperienza e la tua rete di contatti.

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?