Skip to content

Pubblicata la nuova norma ISO 14971

La norma ISO 14971 per la gestione dei rischi associati ai dispositivi medici è giunta alla sua terza edizione.

Picture of Margherita Fort

Margherita Fort

Regulatory Affairs Manager
International organisation for Standardisation

La norma ISO 14971 rappresenta il gold standard per la gestione dei rischi associati ai dispositivi medici. È stata sviluppata per fornire ai produttori un processo destinato a identificare i pericoli associati ai loro dispositivi, i rischi per la salute e come mitigarli efficacemente.

La prima versione risale al 2007 e un aggiornamento minore è stato pubblicato nel 2009. La versione europea armonizzata rilasciata nel 2012, EN ISO 14971 è stata adottata dalla Commissione Europea.

Quella appena rilasciata, è la terza edizione dello standard.

I rischi per i dispositivi medici possono essere correlati a lesioni, non solo per il paziente, ma anche per l’utente e altre persone. I rischi possono anche essere correlati a danni alla proprietà (ad esempio oggetti, dati, altre apparecchiature) o all’ambiente.

La gestione dei rischi è un argomento complesso perché ogni stakeholder può attribuire un valore diverso all’accettabilità dei rischi in relazione ai benefici previsti. I concetti di gestione del rischio sono particolarmente importanti in relazione ai dispositivi medici a causa della varietà di parti interessate, inclusi i medici, le organizzazioni che forniscono assistenza sanitaria, i governi, l’industria, i pazienti e i membri del pubblico.

È generalmente accettato che il concetto di rischio abbia due componenti chiave:

– la probabilità che si verifichino danni; e

– le conseguenze di quel danno, cioè quanto potrebbe essere grave.

Tutte le parti interessate devono considerare che l’uso di un dispositivo medico comporta un grado intrinseco di rischio, anche dopo che i rischi sono stati ridotti a un livello accettabile. È noto che nel contesto di una procedura clinica permangono alcuni rischi residui. L’accettabilità di un rischio per un stakeholder è influenzata dalle componenti chiave elencate e dalla percezione del rischio e del beneficio da parte degli stakeholder.

La percezione di ogni stakeholder può variare a seconda del suo background culturale, del background socio-economico ed educativo della società interessata e dello stato di salute reale e percepito del paziente. Il modo in cui viene percepito un rischio tiene conto anche di altri fattori, ad esempio se l’esposizione al pericolo o alla situazione pericolosa sembra essere involontaria, evitabile, da una fonte creata dall’uomo, a causa di negligenza, derivante da una causa poco compresa, oppure diretto a un gruppo vulnerabile all’interno della società.

In quanto stakeholder, il produttore riduce i rischi e formula giudizi sulla sicurezza di un dispositivo medico, compresa l’accettabilità dei rischi residui. Il produttore tiene conto dello stato dell’arte generalmente riconosciuto, al fine di determinare l’idoneità di un dispositivo medico da immettere sul mercato per l’uso previsto. La ISO 14971 definisce un processo attraverso il quale il produttore di un dispositivo medico può identificare i pericoli associati al dispositivo medico, stimare e valutare i rischi associati a questi pericoli, controllare tali rischi e monitorare l’efficacia dei controlli durante l’intero ciclo di vita del medico dispositivo.

La decisione di utilizzare un dispositivo medico nel contesto di una particolare procedura clinica richiede che i rischi residui siano bilanciati rispetto ai benefici previsti della procedura. Tali decisioni vanno oltre lo scopo della ISO 14971 e tengono conto dell’uso previsto, delle circostanze d’uso, delle prestazioni e dei rischi associati al dispositivo medico, nonché dei rischi e benefici associati alla procedura clinica. Alcune di queste decisioni non possono che essere prese da un medico qualificato con conoscenza dello stato di salute del singolo paziente o dell’opinione del paziente stesso.

Per ogni particolare dispositivo medico, altri standard o normative potrebbero richiedere l’applicazione di metodi specifici per la gestione dei rischi. In questi casi, è necessario seguire anche i requisiti indicati in tali documenti.

Picture of Margherita Fort

Margherita Fort

Regulatory Affairs Manager

I nostri servizi associati a questo tema

Iscriviti alla newsletter di Clariscience

Articoli consigliati

Dal 1° gennaio 2021 sono entrate in vigore alcune modifiche legate alle modalità di immissione dei dispositivi medici sul mercato…
L’FDA pone attenzione all’interazione tra utilizzatore e dispositivo medico. Per poter commercializzare un dispositivo medico negli Stati Uniti è necessario…
La valutazione biologica è un aspetto cruciale dello sviluppo dei dispostivi medici, e pertanto andrebbe affrontata per la prima volta…
Il Procedure Pack File dei sistemi e kit procedurali di DM come anche la Documentazione Tecnica dei kit IVD rappresentano…

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?

Invia la tua domanda per l’evento Q&A di Clariscience dedicato agli affari regolatori

Il 27 giugno alle 11:30 risponderemo alle tue domande in diretta

SERVIZI

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

ABOUT US

Corporate

Scopri quali sono i valori alla base della nostra azienda, l’ecosistema all’interno del quale operano le persone che lavorano con noi, l’approccio che adottiamo nel rapporto con il cliente e le iniziative liberali selezionate e sostenute negli anni.

Work with us

Informati su eventuali posizioni aperte, invia la tua candidatura spontanea e scopri quali sono le caratteristiche dei profili professionali di chi già lavora con noi.

Programma segnalatori

Se operi nel settore life science, c’è una nuova opportunità che ti aspetta. Partecipando al Clariscience Referral Program potrai mettere a frutto economicamente la tua esperienza e la tua rete di contatti.

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?