Skip to content

PMCF e sufficient clinical evidence

Quando è necessario effettuare il Post-Market Clinical Follow-up (PMCF)? Come può orientarsi il fabbricante di dispositivi medici?

Picture of Paola Gallon

Paola Gallon

Medical Writing & Scientific Communication Manager
PMCF

MDR, PMS, PMCF, GSPR, CER, CIP… tutte queste sigle fanno venire il mal di testa al povero fabbricante!
È per questo che oggi vogliamo prenderci un momento e spiegare che cosa si intende con Post-Market Clinical Follow-up (PMCF).

Il Post-Market Clinical Follow-up può essere definito come una qualsiasi attività clinica atta a raccogliere attivamente dati di safety e di performance relativi all’utilizzo di un dispositivo.

Quando effettuare il PMCF?

Questa è forse una delle domande più difficili a cui rispondere, in quanto non esiste una definizione univoca di sufficient clinical evidence ed è dovere del fabbricante identificare e giustificare il livello di evidenza necessario a dimostrare la conformità ai requisiti di safety e di performance. Quello che viene richiesto dal Regolamento, quindi, è di stabilire una strategia clinica sulla base di natura, classificazione, intended purpose, rischi e claim del dispositivo, eventualmente coinvolgendo in questo processo un esperto clinico del settore.

Uno studio di Post-Market Clinical Follow-up potrebbe non essere necessario quando, ad esempio, dato un determinato dispositivo, la sicurezza a medio/lungo termine e le prestazioni cliniche sono già note o quando sono disponibili sufficienti dati derivanti dalla PMS per valutare il rapporto rischio-beneficio e la conseguente conformità ai GSPR (requisiti generali di safety e di performance). Tuttavia, potrebbe capitare che un determinato claim clinico vantato dal fabbricante in relazione alla destinazione d’uso con cui ha ottenuto la marcatura CE non trovi sufficiente supporto da dati di mercato o di letteratura. In questo caso, diventa indispensabile dimostrare la legittimità di quell’azione vantata, progettando e attuando un’attività clinica.

Ma attività clinica di quale natura?

Per quanto riguarda gli studi clinici, quelli più “solidi” dal punto di vista di disegno sperimentale sono quelli prospettici, interventistici con gruppo di controllo (studi randomizzati). Via via a diminuire si trovano gli studi prospettici non randomizzati, gli studi prospettici osservazionali e infine gli studi retrospettivi.
La raccolta di dati clinici tramite questionario potrebbe essere una strategia utile, soprattutto se i dati vengono raccolti su un campione molto vasto, come prova ulteriore da aggiungersi a quanto già raccolto in merito al dispositivo nel corso della clinical evaluation.

Come concludere, quindi?

Forse, dopo aver letto questo post il mal di testa è aumentato; quel che è certo è che le possibilità sono tante, resta solo da trovare quella migliore per il proprio caso!

Picture of Paola Gallon

Paola Gallon

Medical Writing & Scientific Communication Manager

I nostri servizi associati a questo tema

Iscriviti alla newsletter di Clariscience

Articoli consigliati

Dal 1° gennaio 2021 sono entrate in vigore alcune modifiche legate alle modalità di immissione dei dispositivi medici sul mercato…
L’FDA pone attenzione all’interazione tra utilizzatore e dispositivo medico. Per poter commercializzare un dispositivo medico negli Stati Uniti è necessario…
La valutazione biologica è un aspetto cruciale dello sviluppo dei dispostivi medici, e pertanto andrebbe affrontata per la prima volta…
Il Procedure Pack File dei sistemi e kit procedurali di DM come anche la Documentazione Tecnica dei kit IVD rappresentano…

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?

Invia la tua domanda per l’evento Q&A di Clariscience dedicato agli affari regolatori

Il 27 giugno alle 11:30 risponderemo alle tue domande in diretta

SERVIZI

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

ABOUT US

Corporate

Scopri quali sono i valori alla base della nostra azienda, l’ecosistema all’interno del quale operano le persone che lavorano con noi, l’approccio che adottiamo nel rapporto con il cliente e le iniziative liberali selezionate e sostenute negli anni.

Work with us

Informati su eventuali posizioni aperte, invia la tua candidatura spontanea e scopri quali sono le caratteristiche dei profili professionali di chi già lavora con noi.

Programma segnalatori

Se operi nel settore life science, c’è una nuova opportunità che ti aspetta. Partecipando al Clariscience Referral Program potrai mettere a frutto economicamente la tua esperienza e la tua rete di contatti.

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi?